Come Fare l’Olio d’Oliva in Casa

Come abbiamo sempre ripetuto nei nostri articoli, l’olio d’oliva, se fatto bene, è un prodotto che rispetta tradizioni e cultura, come diciamo in questo nostro articolo. Infatti, come tutti i doni della terra, la sua origine sicuramente non inizia in grandi industrie che mirano alla produzione di massa ma nei casolari di campagna, nelle case di famiglie comuni, conoscitrici di metodi preziosi per lavorare le olive e ottenerne l’olio.

Questo poi verrà utilizzato a tavola e nelle pietanze durante gli eventi che coinvolgono i membri della famiglia, come le festività, l’arrivo di ospiti a casa o negli eventi speciali.


Le radici dell’olio d’oliva si trovano nella terra e nascono dalla povertà, a cui questo prodotto conferisce nobiltà e ricchezza.

Come fare l'olio d'oliva in casa

In questo articolo vedremo come è possibile ottenere dell’olio d’oliva proprio a casa nostra, talvolta usando i metodi più tradizionali e talvolta con un piccolo aiuto della tecnologia.

Ma lo scopo di questa pratica non è quello di ottenere questo prodotto ma piuttosto di passare del tempo in famiglia, divertendosi e riscoprendosi.


Fare l’olio d’oliva a casa: i vari modi.


Tramite l’uso di un torchio manuale a uso domestico.


Si possono trovare dei torchi manuali online anche per 50 euro. Una volta acquistato e portato in casa, prendete le olive a giusta maturazione, lavatele, e inseritele nel torchio.

A questo punto, iniziate a fare pressione sulle olive finché non otterrete una pasta che è pronta quando sulla superficie vedrete delle goccioline d’olio. Prelevatele con attenzione: si tratta di olio affiorato, la varietà di olio extravergine d’oliva più pregiata e cara del mercato.

Per acquistare un torchio ecco qui un link amazon


Se non potete acquistare un torchio e volete solo fare una prova, potete anche provare con un semplice passaverdura ma deve essere ben resistente quindi meglio se in acciaio.

Torchio manuale per premere le olive e ottenere l'olio

Tramite l’utilizzo del Bimby.


Avete letto bene. Questo apparecchio, ormai diffusissimo nelle famiglie per aiutare in cucina può essere usato per produrre dell’olio d’oliva in modo piuttosto semplice.


Ciò che dovrete fare sarà lavare le olive, asciugarle e inserirle nel Bimby. Azionatelo alla massima velocità per circa 10 secondi, ottenendo così una pasta oleosa. Ora lasciatela gramolare, servendovi della farfalla in plastica, per circa 20 minuti alla minima velocità e alla temperatura di 37 °C, impostata dal robot.


Al termine di questa fase, inserite la pasta oleosa nel premitutto usando un telo di juta bagnato con acqua calda: così faciliterete l’estrazione del mosto olio/acqua. Fatta questa premitura manuale, lasciate riposare la pasta per circa 15 minuti. Poi ogni 5 minuti premete sul volantino per rafforzare la strettoia e man mano raccogliete in un contenitore il liquido (olio/acqua) che fuoriesce.

A questo punto aspettate che l’olio si separi dall’acqua. Una volta fatto ciò, raccoglietelo con un cucchiaio dalla superficie e mettetelo da parte. Quello che ottenete è il prodotto finale ovvero l’olio d’oliva!


Fai l'olio d'oliva usando il Bimby

Per comprare un Bymby eccovi il link amazon

Voi avete già provato qualche volta a farlo a casa? O è la prima volta che lo sentite? Fatecelo sapere nei commenti!


Al prossimo articolo!

  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

©2019 Azienda Agricola Tenuta Manelli. Sede legale: via Ugo Foscolo 39, Francavilla Fontana (BR) 72021 P. IVA 02486410745